Abbiamo risolto con successo il 98% dei casi affidati in oltre trent’anni di attività

Investigatore Privato Professionale

Scopri come possiamo aiutarti

0
Confidenziali
0
Professionali
0
Oltre 30 anni di esperienza in investigazioni aziendali nazionali e internazionali
0
Veloci. I più rapidi in Italia (operativi in 6 ore)

Hai mai pensato di rivolgerti ad un investigatore privato professionale come Group Top Secret?

La maggior parte delle persone ha pensato, almeno una volta nella vita, di rivolgersi ad un investigatore privato per fare luce su problemi e sospetti di natura personale, lavorativa.

Attendere e sperare che il problema si risolva da solo o ignorare i propri sospetti cercando di convincersi che non abbiano fondamento significa non voler affrontare in modo maturo e professionale una situazione che sta condizionando negativamente la tua vita e/o il tuo lavoro.

Se anche tu stai attraversando una situazione simile, ecco perché non dovresti temporeggiare ma faresti meglio a contattare Group Top Secret.

Diciamoci la verità: avrai certamente pensato, almeno una volta nella vita, di rivolgerti ad un investigatore privato. Forse lo avrai fatto, o forse no.

In questo secondo caso, ti sei mai domandato cosa ti abbia spinto a rinunciare a fare chiarezza su una situazione che, evidentemente, stava minando la tua serenità o, magari, perfino la tua stabilità economica?

Se, causalmente, i tuoi sospetti si sono nettamente dimostrati infondati o, casualmente, la problematica si è risolta senza bisogno di un’indagine, meglio per te: significa che hai avuto una bella fortuna.

Ma noi di Group Top Secret vogliamo rivolgerci a tutti colore che quei dubbi non li hanno mai fugati ma soltanto “seppelliti”, nascosti nei cassetti della memoria che non vogliono riaprire. E, naturalmente, a tutti coloro che stanno vivendo oggi questa situazione di disagio, sospetto e perfino dolore.

Perché nell’immaginario collettivo “assumere” un investigatore privato significa cercare le prove di un tradimento sentimentale. In realtà, i servizi investigativi per privati e aziende sono tantissimi. E possono rivelarsi decisivi non solo per salvare il proprio matrimonio o la propria relazione sentimentale, ma perfino il proprio business se sei un imprenditore.

Investigatore privato? No, grazie

L’errore più grande che la maggior parte delle persone commettono in questi casi è quello di rinunciare ai servizi professionali di un investigatore privato per cercare, in autonomia, le prove di cui hanno bisogno.

Si tratta di un errore molto grave che ti invitiamo a non commettere. Primo perché affrontare situazioni che non si conoscono è sempre pericoloso, sia sul piano dell’incolumità personale che su quello della gestione della situazione. Secondo perché, spesso, non si sa esattamente quali prove cercare.

In più, se stiamo parlando di investigazioni di carattere aziendale come spionaggio industriale, dipendenti infedeli, o investigazioni anti contraffazione solo per citarne alcune, cercare prove non è sufficiente. Bisogna prima di tutto essere certi di quali prove costituiscono elementi ammissibili in una possibile fase giudiziaria successiva.

Senza contare che indagare nel rispetto della legge è tutt’altro che facile per chi s’improvvisa investigatore. Anzi, il rischio di essere pizzicati a violare la privacy di qualcun altro, dovendosi poi difendere da una denuncia è piuttosto elevato.

Sarebbe come passare da vittima a carnefice. Un paradosso. Che purtroppo però è più frequente di quello che puoi immaginare.

Un’altra cosa: se hai deciso di cercare da solo le prove, ti sei mai chiesto cosa fare dopo?

Proprio così: perché se è facile tirare un sospiro di sollievo nel momento in cui i tuoi sospetti si rivelano infondati, nella maggior parte dei casi, la ricerca della verità non finisce lì.

Perché affidarsi ad un investigatore privato?

investigatore privato

investigatore privato

Come abbiamo accennato in precedenza, portare avanti indagini amatoriali può essere molto rischioso. Al contrario gli investigatori privati professionisti sanno condurre un’indagine nel pieno rispetto delle leggi e, in particolare, delle leggi sulla privacy che è molto rigida.

Nella scelta di un’agenzia investigativa che ti supporti, accertati che questa sia riconosciuta e conduca esclusivamente indagini pienamente legali.

Anche in questo caso, cercare scorciatoie può costare caro non solo a chi indaga, ma anche a chi ha affidato l’incarico.

Spesso all’agenzia investigativa spetta il compito di raccogliere le prove da portare in tribunale e, se il caso è particolarmente complesso, c’è bisogno del lavoro di più detective privati. Le indagini (specie quelle aziendali in ambito di truffe e contraffazioni) possono condurre anche all’estero ed è per questo che, più che un singolo professionista, meglio rivolgersi ad agenzie in grado di operare in ambito internazionale.

Quello dell’investigatore privato è un mondo affascinante, al quale però non si accede per caso. Si tratta di un settore ampio e variegato al quale si può accedere solo dopo un determinato percorso di studi e una formazione ulteriore per ottenere la licenza.

Devi sapere infatti che l’attività di indagine privata è possibile solo con una licenza rilasciata dalla prefettura e sulla base di alcuni requisiti che prevedono il costante aggiornamento del professionista e la presenza di determinati titoli di studio. Questo perché la relazione finale dell’investigatore ha carattere probatorio e può essere usata dall’avvocato in sede legale.

Tale valenza probatoria è stata confermata in varie sentenze (n.1166 del 2012, n.1329 del 2013 e n. 11516 del 2014), che confermano la validità legale delle informazioni acquisite da un investigatore privato.

Quindi per essere pienamente tutelati sotto ogni profilo legale noi di Group Top Secret ti consigliamo di  rivolgerti esclusivamente a un’agenzia professionale autorizzata con apposita licenza.

Chiedi senza timori all’investigatore i dettagli della propria licenza.

Investigatore privato per… privati

Come abbiamo detto, in ambito privato, l’infedeltà coniugale è il caso principale in cui si interviene di frequente. Ma non è l’unico.

Altri ambiti di intervento dell’agenzia investigativa sono l’assegno di mantenimento o la raccolta di prove su comportamenti scorretti da parte di uno dei coniugi o in famiglia, ma anche  il controllo dei giovani in caso di comportamenti devianti. Non è raro che un genitore chieda all’investigatore di scoprire abitudini e compagnie di amici frequentate dal figlio.

Vediamo allora quali sono tutti i principali servizi investigativi per privati:

  • investigazioni patrimoniali
  • divisioni patrimoniali
  • accertamenti in caso di eredità contesa
  • tutela e controllo minori
  • anti stalking e difesa dalle molestie
  • infedeltà coniugale
  • separazioni e divorzi
  • violazione dei doveri coniugali
  • revisione dell’assegno di mantenimento
  • affidabilità del personale domestico
  • controllo conti corrente
  • installazione sistemi di allarme e sicurezza
  • ricerca prove documentali per indagini penali
  • affidamento figli
  • ricerca persone scomparse

Investigatore privato per aziende

Come abbiamo accennato nel corso dell’articolo, anche le aziende possono rivolgersi a un’agenzia investigativa per indagini sui dipendenti, per verificare la condotta delle persone o per fare accertamenti in caso di presunta falsa malattia.

Un altro caso frequente in cui si chiede l’intervento dell’investigatore privato è il recupero crediti, soprattutto se il debitore è irreperibile. Esistono poi casi in cui le aziende ricorrono ad agenzie investigative per concorrenza sleale, in particolare per scoprire se soci o dipendenti rivelano informazioni riservate fino alle indagini per lo spionaggio aziendale.

Vediamo allora quali sono tutti i principali servizi investigativi per aziende:

  • concorrenza sleale
  • dipendenti infedeli
  • falsa malattia e falso infortunio
  • uso scorretto dei permessi di legge
  • investigazioni pre assunzione
  • furto in azienda
  • licenziamento per giusta causa
  • accountig investigation
  • alliunde perceptum e reati di natura contabile
  • Royalty Auditing
  • indagini anti contraffazione
  • investigazioni patrimoniali e finanziarie
  • tutela brevetti
  • bonifiche telefoniche

Ora che conosci un po’ meglio il mondo delle agenzie investigative e degli investigatori privati, il nostro consiglio per te è: Non lasciare che qualcuno calpesti i tuoi diritti o danneggi il lavoro di una vita. Con noi puoi difenderti.

fine contenuto

Investigatore privato: tutto quello devi sapere per non fare errori

Il ruolo dell’investigatore privato: chi è e cosa fa

Al giorno d’oggi, la figura dell’investigatore privato è sempre più richiesta in diversi ambiti. Vero è che negli ultimi anni il settore delle investigazioni private è salito agli onori della cronaca, per aver ricoperto un ruolo fondamentale nel portare alla luce scandali connessi a gravi frodi, a importanti casi di corruzione o alla ricerca di persone scomparse.
Tuttavia, in genere, chi in qualità di privato, sceglie un’agenzia investigativa, lo fa prevalentemente per scoprire eventuali casi di infedeltà coniugale, controllo dei minori, affidamento esclusivo dei figli, violazioni di pensioni di genitori separati, occupazioni di immobili, perizie calligrafiche, bonifica di microspie o ancora congedi fraudolenti.

L’investigatore privato, pertanto, è un professionista che lavora in un’agenzia, occupandosi di indagini nel pieno rispetto della legge.

Macchine fotografiche, microfoni, videocamere e telecamere nascoste sono gli strumenti del suo lavoro: l’intento è quello di servirsene con dimestichezza, al fine di ottenere le prove dalle registrazioni sui soggetti su cui indaga.

Quali sono le principali caratteristiche che deve avere un valido investigatore privato?

Per non commettere errori nella scelta di un’agenzia investigativa, è bene prestare attenzione agli obiettivi e al modus operandi di chi ci lavora.

Nel ramo delle investigazioni private, la qualità più importante che un detective deve avere è quella di saper passare inosservato tra la folla. La cosa può sembrare semplice, ma non lo è affatto. Solo chi ha una certa esperienza alle spalle e ha seguito un corso di formazione a tema, riesce a farcela. Quindi, quando si sceglie un buon investigatore privato, è bene cercare di sapere cosa ha fatto nella sua carriera. Internet è una fucina di informazioni tutt’altro che indifferente al riguardo.

Chiaramente, qualsiasi detective privato deve essere anche un buon osservatore. Solo così si possono analizzare i dettagli e trovare gli indizi, determinanti nella risoluzione dei casi.

Inoltre, chi lavora nel ramo delle investigazioni private è sempre un professionista meticoloso. La risoluzione di un’indagine, sotto certi aspetti, può essere paragonata ad un puzzle. Solo chi riesce a incastrare i pezzi nei tempi più rapidi possibili, porta risultati concreti.

Discrezione e pazienza sono altre due caratteristiche alla base per poter lavorare in un’agenzia di investigazioni. Chi contatta un investigatore privato, lo fa perché si trova dinanzi ad un problema di difficile risoluzione, dove si ha a che fare con conflitti di natura finanziaria, con situazioni di coppia o con questioni finanziarie. Insomma, argomenti delicati che vanno affrontati con discrezione e, di certo, non in un giorno. Bisogna anche saper temporeggiare per poter risolvere un caso.

Infine, anche la massima disponibilità è una dote imprescindibile in questo settore. Non si tratta solamente di essere reperibili h24, anche nel corso dei fine settimana o dei giorni festivi. Un investigatore privato deve saper fronteggiare al meglio qualsiasi urgenza di un cliente che vuole sapere come procede il lavoro. Tutto ciò, indipendentemente dall’orario. L’importante è il saper rasserenare il cliente circa quanto sta accadendo, gestendo al meglio la sua emotività.

Leggi anche: Cosa fa un investigatore privato

L’importanza del lavoro in ufficio

Nell’immaginario collettivo, si crede erroneamente che chi lavora nel ramo delle investigazioni private, indaghi solo fuori. Non è così. Il lavoro di ufficio è estremamente strategico in questa attività: occorrono partner affidabili che aiutino l’investigatore privato a presentare relazioni ampie, dettagliate e scritte in maniera impeccabile. D’altronde, trattasi di materiale che finirà quasi certamente per essere letto anche da giudici e avvocati. Perciò, in quest’ottica, anche l’ufficio ricopre un ruolo cardine, in quanto è parte integrante di un’investigazione privata.

Limitazioni

Per non fare errori quando si sceglie un professionista che deve portare a termine un’investigazione privata, è bene sempre tenere conto delle limitazioni. Ce ne sono diverse.

In primo luogo, un investigatore non può intervenire in quei casi che costituiscono reati d’ufficio. Inoltre, le agenzie investigative non possono interferire in affari dove sta già indagando un tribunale pubblico. Motivo per cui, ogni volta che un investigatore privato scopre un reato, ha l’obbligo di denunciarlo alle Forze dell’Ordine. Solo raramente, un investigatore privato ha l’opportunità di collaborare con il sistema giudiziario: in questi casi, occorre l’autorizzazione di un giudice.

Quando si fa un’investigazione privata, le informazioni raccolte devono essere sempre legalmente dimostrabili, perché possono servire a vari scopi, in relazione alla tipologia del cliente. Oltre ai privati, infatti, anche le imprese e gli avvocati sono soliti ricorrere alle prestazioni di un investigatore privato. Si pensi ai casi di affidamenti, violenze familiari, eredità o ancora concorrenza sleale, indagini preassunzioni, recupero crediti, licenziamento per assenteismo, valutazione dell’affidabilità di partner e clienti.

Altre informazioni utili per non fare errori quando si sceglie un investigatore privato

Chi prende parte alle investigazioni private, deve avere un’accurata conoscenza delle leggi, affinché non vengano commessi errori. La necessità di agire in conformità con le leggi inerenti alla privacy dei soggetti su cui si indaga e alla protezione dei dati sono tematiche che vengono affrontate nel percorso formativo. Vi sono poi tutta una serie di eccezioni per lo svolgimento del lavoro di un’agenzia investigativa, praticamente, nei confronti di chiunque. Questo aspetto deve essere ben chiaro anche a chi è interessato a richiederne le prestazioni: gli investigatori privati possono indagare su una persona, a prescindere dal suo consenso, ma solo a patto che vi sia assoluta legittimità in termini di interesse ai fini dell’indagine.

Ai sensi di quanto stabilisce la legge, infatti, il rispetto totale delle persone indagate è alla base di questa professione, per il semplice motivo che sono proprio i regolamenti a tracciare i confini tra un’indagine legale e un’intrusione nella privacy altrui.

Quindi, chi si occupa di investigazioni private ha la facoltà di registrare conversazioni private, a patto che l’indagato ne faccia parte. In relazione all’impiego delle telecamere di videosorveglianza nascoste, è possibile utilizzarle in ambito giudiziario, a patto che siano giustificate durante l’indagine.

Occorre tenere conto, ad esempio, che le registrazioni non sono ammesse in diversi spazi realizzati appositamente per tutelare al meglio la privacy dei cittadini.

I nostri servizi di Investigatore Privato si svolgono in tutto il mondo

L’agenzia investigativa Group Top Secret ha le principali sedi a Roma, Verona, New York, Londra, Hong Kong, Huntwangen e Sydney.

I nostri investigatori privati operano a livello internazionale e nazionale. Siamo spesso attivi e presenti nelle città italiane come:

  • Milano
  • Roma
  • Bologna
  • Torino
  • Napoli
  • Palermo
  • Genova
  • etc.

Con Group Top Secret non ci sono limiti.

fine contenuto