Contro i furbetti della 104 e...

Uso scorretto dei permessi legge

Disabilità, assistenza e integrazione possono essere sfruttati in modo odioso
da dipendenti a caccia di permessi retribuiti. Ma puoi scovarli…

Cosa possiamo fare per te

In questi anni le cronache sono piene dei cosiddetti “furbetti della 104” ovvero dipendenti che utilizzavano in modo scorretti i propri permessi di legge, nel settore pubblico ma anche nel privato.

Il datore di lavoro può lecitamente controllare se il lavoratore adempie al suo dovere incaricando un’agenzia o un investigatore privato.

Noi di Group Top Secret possiamo accertare l’uso scorretto di questi permessi eseguendo accertamenti mirati a verificare il comportamento tenuto dal lavoratore. Al termine dell’attività investigativa, il cliente riceve una Relazione Informativa dettagliata che documenta l’attività del soggetto sottoposto a controllo, avendo così a disposizione un dossier utile per poter intraprendere eventuali azioni nei confronti di dipendenti che abusano dei permessi di legge.

Contattaci Ora!

    CONTRO CHI ABUSA DEI PERMESSI

    Dopo aver ottenuto un permesso il dipendente va in vacanza invece di occuparsi della persona malata o con disabilità? Noi possiamo dimostrarlo.

    CONTRO L’USO SCORRETTO DEI PERMESSI

    Grazie ai nostri pedinamenti accurati siamo in grado di accertare se il dipendente, dopo aver accudito per poco tempo il parente malato, durante l’orario di lavoro effettua altre attività lavorative o ricreative.

    CONTRO I FALSI INVALIDI

    Fingere una disabilità per ricevere sussidi e assistenza è un crimine odioso. Le nostre indagini possono contribuire a svelare questi tipi di abusi da parte dei dipendenti.

    Vorresti scoprire se qualcuno dei tuoi dipendenti sta abusando dei permessi legge?

    Contattaci e scopri come fare

    • 800-038-407

    Testimonials

    testimonial
    Precisi, professionali, seri e riservati, meglio delle mie migliori aspettative. In poco tempo mi hanno fatto chiarezza confermando i miei sospetti. Bravi!

    Marco Palmini

    I danni causati da chi abusa dei permessi di legge

    I danni causati da chi abusa dei permessi di legge

    Abusare dei permessi di legge non è solo un comportamento gravemente scorretto che può portare al licenziamento del lavoratore, ma una pratica che causa seri danni economici e non solo…

    • Danno economico per la tua società
    • Riduzione della produttività aziendale
    • Truffa ai danni dell’ente di previdenza

    L’uso scorretto della legge 104 può causare il licenziamento per giusta causa

    L’uso scorretto dell’utilizzo di questi permessi è causa di licenziamento per giusta causa del dipendente, senza quindi il normale preavviso.

    E questo perché ad essere punita non è tanto la ragione dell’allontanamento da casa del dipendente che, invece, ha dichiarato al datore di lavoro di assentarsi per assistere il parente, quanto piuttosto la bugia in sé, che lede il rapporto di fiducia con l’azienda.

    Così, il lavoratore che prende i tre giorni di permesso retribuito per poter assistere un familiare invalido, ma poi, durante la giornata svolge altre attività, è passibile non solo di un procedimento disciplinare che lo può portare a perdere il posto, ma anche di un procedimento penale.

    Infatti l’abuso dei permessi non costituisce solo una violazione del dovere di fedeltà verso il datore di lavoro, ma un illecito posto ai danni della nazione intera, dal momento che il trattamento economico viene solo inizialmente anticipato dal datore di lavoro, ma di fatto è erogato dall’INPS e, quindi, a spese dei contribuenti.

    Ciò premesso, non viola né la privacy, né lo Statuto del lavoratore il controllo dell’azienda nei confronti del dipendente che stia usufruendo dei giorni di permesso della Legge 104 tramite Agenzia investigativa o investigatore privato.

    Group Top Secret

    Contattaci Ora!

      Contattaci Ora!